Loading...
Loading...

Chiudi
sei quì: home > prodotti > case in legno

Case in legno

Una casa in legno, per essere costruita, necessita degli stessi permessi occorrenti per qualsiasi altra costruzione realizzata con altri sistemi strutturali (muratura tradizionale in mattoni e/o pietra, calcestruzzo armato, acciaio) a conferma che, per la normativa italiana, contrariamente al diffuso senso comune, una casa in legno non è considerata una struttura provvisoria e removibile o, tanto meno, precaria.

Rispetto a tutti gli altri sistemi costruttivi però, come meglio specificato in seguito, una struttura in legno presenta i seguenti vantaggi:

  • in fase di progettazione: maggiore libertà nella distribuzione spaziale degli ambienti e possibilità di controllo “al vero” (in scala = 1 : 1) del risultato finale a conclusione del processo di montaggio in laboratorio che precede la fase di realizzazione vera e propria in cantiere, eliminando le cosiddette “varianti in corso d’opera” (costose, oltre che per un maggior utilizzo di materiale, per una maggior impiego di manodopera ed il rallentamento che esse provocano alle altre lavorazioni);

  • in fase di costruzione: impatto ambientale quasi nullo (il legno è un materiale praticamente inesauribile e per la produzione del quale – come materiale da costruzione - il consumo energetico è bassissimo e, al termine della sua vita utile, completamente riciclabile), tempi più ridotti (minor peso degli elementi, maggior velocità nei trasporti e nella messa in opera), esaltazione dell’efficienza nell’uso di fonti energetiche, soprattutto se rinnovabili (per le caratteristiche fisico-chimiche del materiale);

  • in fase di esercizio: costi inferiori per i consumi energetici (gli impianti di riscaldamento invernale e di raffrescamento estivo possono lavorare per un numero minore di giorni e di ore e con minori differenze di temperature rispetto all’esterno) e condizioni di comfort ineguagliabili (per la naturalità del legno rispetto ai materiali artificiali o ricavati dai processi di sintesi chimica), migliore comportamento in situazioni di emergenza ordinarie (neve, vento) e straordinarie (incendio, sisma); in fase di manutenzione ordinaria o straordinaria (esulando da questo campo quindi i restauri su edifici storici che devono rispettare le disposizioni delle Soprintendenze): tempi tra una manutenzione e la successiva più lunghi e costi per la singola manutenzione inferiori (sia per la maggiore semplicità delle operazioni che per i materiali occorrenti)

Progetti Legnopiù

apri

Fotostoria costruzione casa in legno

apri

Casa abitabile Pescia Romana

apri

Agriturismo Pescia Romana

apri

Casa abitabile Latina

apri

Centro anziani Aprilia

apri

Piano abitativo Latina

Istruttoria pratiche

Forniamo consulenza con tecnici abilitati per espletare tutte le pratiche burocratiche (Comunicazione Inizio Lavori, Comunicazione Inizio Lavori Asseverata, Segnalazione di Comunicazione Inizio Attività, Denuncia Inizio Attività, Permesso di Costruire) per la realizzazione di strutture

CIL, CILA, SCIA, DIA, PdC (relazione tecnica e di asseverazione e collaudo finale delle opere secondo commi 1 e 2 art. 22 D.P.R. 06/06/2001 n. 380).

Calcoli statici - dimensionamento strutturale e verifica sismica (Euro Codice 5; norme EN 386 ed UNI EN 1995 1\1 edifici; D.M. 17/01/2018 Aggiornamento Norme Tecniche per le Costruzioni; normativa tedesca DIN 1052 per il calcolo, DIN 4074 per la qualità e DIN 68141 per l’incollaggio; Ordinanza della Presidenza del Consiglio n. 3274 del 20/03/2003 ed aggiornamento del 09/09/2004).

Verifica antincendio (D.M. 16/02/1982; Circolare 29/08/1995; D.P.R. 12/01/1998; D.M. 10/03/1998 norma UNI EN 1995 1\2)

Attestato di qualificazione energetica e Relazione (fabbisogno termico dell’edificio, calcolo perdite per trasmissione e calcolo fabbisogno energia primaria secondo UNI EN 832:2001 ed UNI EN ISO 13790:2005; verifica dell’edificio secondo Legge 09/01/1991 n. 10; D.P.R. 26/08/1993 n. 412; Dir. 2002/91 CE 16/12/2002; D.Lgs. 19/08/2005 n. 192; D.Lgs. 29/12/2006 n. 311); UNI-TS 11300:2008 parti 1,2,3 e 4, D.M. 26/06/2015.